L'incentivazione dell'uso di veicoli a basso o nullo impatto ambientale, come i veicoli elettrici o ibridi, quale misura per ridurre le esternalità del traffico veicolare convenzionale (motori a combustione interna) rappresenta attualmente una delle opzioni in prima linea tra le politiche di sostenibilità attuate dai paesi Europei.

Il progetto PERHT è in linea con le politiche del Comune di Treviso sul tema della mobilità sostenibile e fornirà supporto per l'implementazione di nuove soluzioni per la promozione della "mobilità elettrica" sul territorio comunale.

Nello specifico, saranno installate nuove stazioni di ricarica (colonnine) in posizioni chiave del centro storico, utilizzabili dai possessori di auto elettriche. Politiche di incentivazione saranno definite e adottate dalle Autorità locali come misura complementare per facilitare l'espansione della mobilità elettrica. Tra queste, sono compresi il libero accesso e circolazione nelle zone del centro storico (normalmente ad accesso limitato per quanto riguarda veicoli privati), politiche di priorità nelle prenotazioni dei parcheggi, convenzioni per la tariffazione gratuita o ridotta, ecc.

Tali misure sono in linea con le politiche per la mobilità urbana sostenibile promosse del Ministero Italiano dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (MATTM).